ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si allarga protesta pescatori. Ue respinge proposta Sarkozy su Iva

Lettura in corso:

Si allarga protesta pescatori. Ue respinge proposta Sarkozy su Iva

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalla Francia al Portogallo, dall’Italia alla Spagna si allarga la protesta dei pescatori per il caro-petrolio. L’agitazione rischia di estendersi a livelli senza precedenti. Dalla Fiera della Pesca di Ancona, i pescatori italiani, francesi, portoghesi e spagnoli hanno fatto appello a uno sciopero illimitato degli addetti al settore a partire da domani. In Francia, dove diversi porti restano bloccati, si sono registrate anche alcune situazioni di tensione. I pescatori lamentano la difficoltà di continuare il proprio lavoro, con il prezzo del carburante per le loro barche quasi raddoppiato in sei mesi.

Il Presidente Nicolas Sarkozy, in un suo intervento radiofonico, ha lanciato la proposta di mettere un tetto all’Iva sui carburanti per fare fronte all’impennata del prezzo del greggio. Ma l’idea di alleggerire la fiscalità non piace a Bruxelles. La Commissione europea ha già detto sarebbe come inviare un messaggio sbagliato ai Paesi produttori.

Manifestazioni di protesta sono in programma un po’ ovunque. In Spagna ne è prevista una imponente a Madrid, venerdì. A Bruxelles i pescatori scenderanno in piazza nel fine settimana. Dimostrazioni sono in programma anche davanti alle sedi delle istituzioni europee.