ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudafrica. Linciaggi e saccheggi anti-immigrati anche a Città del capo.

Lettura in corso:

Sudafrica. Linciaggi e saccheggi anti-immigrati anche a Città del capo.

Dimensioni di testo Aa Aa

La violenza anti immigrati si estende in Sudafrica. Dopo Johannesburg e Durban, saccheggi e attacchi agli stranieri anche a Città del capo. In 10 giorni di violenze si contano più di 40 morti e mezzo migliaio di feriti. Gli arrestati sono altrettanti. Il governo ha autorizzato l’intervento dell’esercito a fianco della polizia per scongiurare i disordini.

L’aumento dei prezzi dei generi alimentari, la miseria dilagante, il malumore per le conseguenze della politica liberista del governo che tarda a dare i risultati sperati hanno aizzato una guerra fra poveri che ha già provocato 25mila sfollati.

In Sudafrica vivono circa 5 milioni di immigrati economici provenienti per la maggior parte dallo Zimbabwe. Migliaia di loro hanno già preferito ritornare nell’inferno da cui provenivano. Mentre il governo sudafricano si preoccupa per le ricadute sul turismo che sta già avendo questa crisi.