ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rajoy contestato: la destra intransigente attacca il leader dei Popolari

Lettura in corso:

Rajoy contestato: la destra intransigente attacca il leader dei Popolari

Dimensioni di testo Aa Aa

La squadra che vince non si cambia. Ma quella che perde è sempre a rischio bordate. La Spagna non fa eccezione e Mariano Rajoy, leader dei Popolari, è sotto il fuoco incrociato delle contestazioni. Una folla di circa 300 persone si è raccolta fuori dalla sede del Pp a Madrid dando del traditore a Rajoy e chiedendo le sue dimissioni. La sua colpa: cercare intese verso il centro.

“Perchè non dovremmo dialogare con tutti?” si difende Rajoy. “Una cosa è cercare il dialogo altra cosa è rinunciare ai propri principi, e non lo faremo mai. Ma siamo sempre stati un partito pronto a cercare interlocutori e abbiamo sempre avuto diversi alleati fra le varie forze politiche”.

La seconda sconfitta consecutiva alla politiche contro i socialisti di Josè Luis Zapatero ha spaccato il partito sulla strategia di riconfigurazione. L’anima della fronda è incarnata da Esperanza Aguirre, a capo del governo regionale di Madrid, che rappresenta la linea della destra intransigente. Ma c‘è chi giura che dietro di lei manovri l’ex premier Jose Maria Aznar.