ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disfatta del Labour nella sua roccaforte. Brown: colpa dell'economia

Lettura in corso:

Disfatta del Labour nella sua roccaforte. Brown: colpa dell'economia

Dimensioni di testo Aa Aa

Rimettere radicalmente in discussione l’operato del governo. I laburisti britannici sono ora davanti alla scelta obbligata dopo che le elezioni suppletive per la Camera dei Comuni hanno dato la vittoria ai conservatori nella circoscrizione roccaforte di Crewe e Nantwich. Un ulteriore duro colpo alla posizione del Premier Gordon Brown secondo cui la situazione economica è il fattore d’insoddisfazione numero uno:

“I cittadini voglio dei cambiamenti reali: riguardo il prezzo della benzina, i rincari dei prodotti alimentari, gas ed elettricità che sono saliti con l’aumento del prezzo del petrolio. Affronteremo questi problemi. Il messaggio è del tutto chiaro. E’ la direzione del governo: occuparsi dei problemi della gente”.

Ora il leader dei conservatori David Cameron ha gioco facile nello sferrare l’affondo contro il Labour: “E’ la fine di questo governo autoritario e centralista, che si crede onnipotente” dice. “La gente vuole un cambiamento vero. Non un governo che impone le tasse più alte di sempre, che prende i soldi e spende e spande”.

Il collegio di Crewe e Nantwich era dei laburisti da un quarto di secolo. Praticamente da quando la circoscrizione è stata creata. La sconfitta del Labour party ha dunque un forte valore simbolico e non lascia bene sperare Brown il quale ambirebbe a ricandidarsi alla guida del Paese nel 2012.