ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Aborto e fecondazione in vitro: il governo britannico vince su tutti i fronti


Regno Unito

Aborto e fecondazione in vitro: il governo britannico vince su tutti i fronti

Le donne britanniche potranno continuare ad abortire fino a 24 settimane. Quelle omosessuali potranno farsi fecondare in vitro senza bisogno che ci sia una figura paterna. I deputati di Londra hanno così deciso nell’esame del testo sulla fecondazione umana e l’embriologia già approvato dai lord. Tutti gli emendamenti che chiedevano una riduzione del limite temporale dell’aborto dalle attuali 24 settimane a 22, 20, 16 e 12 settimane sono stati respinti. Era il primo dibattito parlamentare sull’aborto in Gran Bretagna in quasi vent’anni.

I parlamentari hanno anche votato per facilitare l’accesso delle coppie lesbiche alla fecondazione in vitro. L’emendamento del governo approvato dai deputati cancella la necessità della presenza di una figura paterna, obbligando i medici solo a verificare l’esistenza di un “genitore di sostegno”. Lunedì era stato respinto l’emendamento che avrebbe impedito la creazione di embrioni umano-animali.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Francia, arrestato il presunto capo politico dell'Eta