ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primo jet civile russo: Sukhoi Superjet 100

Lettura in corso:

Primo jet civile russo: Sukhoi Superjet 100

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il primo aereo civile post sovietico: era dal 1991 che un nuovo velivolo non veniva presentato nelle terre della Sacra madre Russia. E’ cosa fatta con il Sukhoi Superjet 100, il cui volo test si è concluso con successo. Come sottilinea il presidente della Sukhoi Viktor Subbotin.

“Si tratta di un apparecchio piccolo il cui livello di conforto è pari a quello di Boeing e Airbus: i passeggeri non noteranno alcuna differenza

Il Sukhoi ha una capacità massima di cento passeggeri a bordo con un autonomia di volo limitata a poco più’ di quattromila chilometri, un aereo destinato alle rotte a corto raggio il cui prezzo di soli 19 milioni di euro, senza gli sconti, è a prova di concorrenza .

La consegna del primo esemplare dell’aereo al cui sviluppo e commercializzazione partecipa l’italiana Alenia del gruppo Finmeccanica, è prevista entro la fine del 2008 all’Aeroflot, la compagnia di bandiera russa.

Finora il Superjeet 100 ha ricevuto ordini per un totale di 73 esemplari. Il mercato potenziale previsto per i prossimi venti anni per questa categoria di jet regionali è di 6.400 velivoli: di cui questi mille seicento potrebbero esserò d’appannaggio della Sukhoi comprese le varianti vip e cargo che saranno messe a punto dalla Alenia.