ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: retata contro i clandestini. Accordo con la Romania su commissione congiunta

Lettura in corso:

Italia: retata contro i clandestini. Accordo con la Romania su commissione congiunta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giro di vite contro gli immigrati in Italia è già iniziato, anche prima che il governo vari nuove norme. Ieri una maxioperazione della polizia ha portato all’arresto di centinaia di stranieri e italiani per spaccio, immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, furti e rapine. Decine di stranieri sono stati accompagnati alla frontiera, altri portati nei CPT in attesa dell’espulsione.

Intanto il ministro dell’interno Roberto Maroni, che ha ricevuto il suo collega di Bucarest, ha negato che i rumeni siano presi di mira in modo particolare e ha aggiunto che i governi dei due Paesi creeranno una commissione congiunta per affrontare studiare la questione. Il ministro rumeno Cristian David ha sottolineato che la maggior parte dei suoi concittadini presenti in Italia lavora onestamente e che i rapporti bilaterali tra i due Paesi e le rispettive polizie verranno intensificati. “I rumeni che vivono all’estero – ha ribadito – devono rispettare le leggi dei paesi che li ospitano.”
I rom, in particolare, sembrano essere in questo periodo nell’occhio del ciclone. Negli ultimi giorni vari campi nomadi sono stati sgomberati. L’ultimo, la notte scorsa a Roma, dove sono state fermate circa 50 persone. Nel napoletano molti rom sono stati costretti a fuggire dai loro campi dati alle fiamme da ignoti, forse appartenenti alla camorra.