ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colera: in ex-Birmania i sopravvissuti al ciclone sono ora minacciati dall'epidemia

Lettura in corso:

Colera: in ex-Birmania i sopravvissuti al ciclone sono ora minacciati dall'epidemia

Dimensioni di testo Aa Aa

In Myanmar si concretizza il peggiore degli scenari possibili: comincia a diffondersi il colera nelle aree disastrate dal passaggio del ciclone Nargis. A lanciare l’allarme è l’Organizzazione Mondiale della Salute. Maurine Birmingham, rappresentante dell’Oms, annuncia l’invio di medici: “Domani 30 medici dello staff thailandese del ministero della Sanità arriveranno a bordo di un C 130. L’equipe comprende anche psichiatri per dare supporto ai sopravvissuti”.

La reale situazione nel Paese, devastato lo scorso 3 maggio dal passaggio del ciclone, è difficile da valutare a causa delle resistenze opposte dalla giunta militare che limita l’accesso di aiuti dall’estero. Un fatto confermato dal commissario europeo allo Sviluppo, Louis Michel, secondo la quale non ci sono passi avanti e che si è vista rifiutare l’accesso alle zone colpite dal disastro. Secondo le stime almeno 2 milioni di persone hanno bisogno di aiuto.