ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sollievo in Libano per il nuovo clima di dialogo

Lettura in corso:

Sollievo in Libano per il nuovo clima di dialogo

Dimensioni di testo Aa Aa

Beirut rimane sotto severe misure di sicurezza, ma la capitale libanese ha accolto con sollievo la decisione del governo di cambiare atteggiamento contro la minoranza sciita di Hezbollah, mettendo così una pietra sopra ai gravi scontri dei giorni scorsi. I giornali parlano di nuove prospettive di speranza per il futuro del Libano.
“Questa è la nostra Nazione – dice un giornalaio del centro – speriamo che ora tutto sia ok, che i leader trovino un’intesa”.

La decisione presa ieri dal gabinetto del premier antisiriano Fuad Siniora è stata di ritirare due provvedimenti: il blocco della rete di comunicazioni di Hezbollah e il licenziamento del capo della sicurezza dell’aeroporto di Beirut.

Il movimento sciita filoiraniano, guidato da Hassan Nasrallah, ha accolto con favore il nuovo atteggiamento del governo, che oltre a mettere fine alle violenze più gravi che il Libano ha conosciuto dalla fine della guerra civile, dovrebbe anche spianare la strada alla soluzione della crisi politica che attanaglia il Paese dal novembre scorso.

Dalla fine del mandato di Emile Lahud, non si riesce infatti a trovare un accordo per l’elezione del nuovo presidente.