ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia: tutti cercano l'allenza con i socialisti

Lettura in corso:

Serbia: tutti cercano l'allenza con i socialisti

Dimensioni di testo Aa Aa

I socialisti serbi potrebbero diventare l’ago della bilancia per la formazione del nuovo governo. Il partito che fu di Slobodan Milosevic è ora corteggiato sia dagli ex rivali democratici di Tadic, sia dai nazionalisti di Kostunica, oltre che dai radicali di Nikolic.

Ivica Dadic, leader dei socialisti, commenta cosi’ l’incontro avuto con il partito democratico di Serbia di Vojislav Kostunica: “Il colloquio è stato positivo, abbiamo parlato della possibile nuova maggioranza parlamentare, che crediamo dovrà puntare alla giustizia sociale. I principi proposti nell’incontro sono indiscutibili.”

Malgrado la vittoria dei filoeuropei di Boris Tadic, dalle elezioni legislative non è uscita alcuna maggioranza chiara ed è quindi partita la corsa alle alleanze. Clamorosa l’apertura nei confronti dei socialisti da parte del presidente Tadic, che, dopo otto anni di scontro politico, ora li definisce “partner totalmente accettabili”.
Secondo gli analisti, un governo potrà essere formato solo dopo lunghi negoziati e non prima di giugno.