ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Estonia nuovo centro Nato contro cyber-crimine

Lettura in corso:

In Estonia nuovo centro Nato contro cyber-crimine

Dimensioni di testo Aa Aa

Un centro di ricerca della Nato contro la criminalità e la pirateria via internet. E’ quello che nascerà a Tallin, in Estonia, con lo scopo di elaborare standard e linee guida per lo sviluppo di un sistema anti-cybercrimine e indagare sugli attacchi informatici. L’accordo per la creazione del centro è stato firmato a Bruxelles dai ministri della Difesa di sette Paesi dell’Alleanza Atlantica: Estonia, Lettonia, Lituania, Italia, Germania, Spagna e Slovacchia. Gli Stati Uniti vi partecipano in qualità di osservatori.

Il ruolo sempre più importante che la tecnologia ha nella vita di tutti i giorni, ha spiegato il generale James Mattis, fa sì che si debbano prevedere furti di dati e attacchi informatici. Come quello di cui fu vittima proprio l’Estonia lo scorso anno. I sistemi informatici di governo, banche e aziende furono mandati in tilt a seguito dei violenti scontri avvenuti a Tallin per lo spostamento della statua dei caduti sovietici della Seconda Guerra Mondiale. Il governo estone ha accusato Mosca di avere istigato l’attacco, sollevando il caso di fronte alla Nato.