ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Addio alla guardia civil uccisa in un attentato dell'Eta, diffuse le foto di due presunti responsabili

Lettura in corso:

Addio alla guardia civil uccisa in un attentato dell'Eta, diffuse le foto di due presunti responsabili

Dimensioni di testo Aa Aa

I funerali di Stato di Juan Manuel Pinuel Villalon si sono svolti nella cattedrale di Vitoria, capoluogo del Paese Basco. Erano presenti i principi delle Asturie, alte autorità dello Stato tra cui il vicepremier Maria Teresa Fernandez de la Vega, e il presidente del governo autonomo basco Juan José Ibarretxe.

Pinuel Villalol aveva 41 anni, era sposato e aveva un figlio. Mercoledì lo ha ucciso l’esplosione di un’autobomba davanti alla caserma di Legutiano nella provincia basca dell’Alava: quattro suoi colleghi sono rimasti feriti.

Gli inquirenti hanno diffuso le foto di due presunti responsabili dell’attacco: Jurdan Martitegi e Arkaitz Goikoetxea. Fanno parte del commando Vizcaya, uno dei più attivi dalla rottura della tregua nel giugno del 2007. Sono membri dell’Eta non schedati dalla polizia, mercenari di cui, secondo gli inquirenti, l’organizzazione si serve dalla scorsa estate.

L’auto utilizzata per l’attentato è stata rubata in Francia: Paese in cui l’Eta ha compiuto l’ultimo attacco contro agenti spagnoli: a Capbreton a dicembre i morti furono due.