ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Suleiman in Israele per cercare tregua

Lettura in corso:

Suleiman in Israele per cercare tregua

Dimensioni di testo Aa Aa

Una donna israeliana uccisa da un razzo lanciato dalla Striscia di Gaza. E’ l’ultima vittima dello scontro in atto tra Israele e Hamas. Morta nel giorno in cui il capo dei servizi segreti egiziani, Omar Suleiman, è arrivato in Israele per cercare di ottenere una tregua su mandato di Hamas. Ma entrambi gli schieramenti pongono condizioni. Israele vincola il cessate-il-fuoco alla liberazione del soldato israeliano Gilad Shalit, nelle mani dei miliziani dal 2006.

Per Hamas, che da giugno dello scorso anno controlla la Striscia di Gaza, le due questioni devono invece restare separate. In un incontro con Suleiman al Cairo, lo scorso mese Hamas aveva offerto una tregua di sei mesi se Israele avesse tolto l’embargo. In Israele, dove ha incontrato il premier Ehud Olmert, Suleiman è arrivato fiducioso. Forte anche dell’appoggio della Casa Bianca, sicura del raggiungimento di un accordo di pace entro la conclusione del mandato presidenziale di George W. Bush.