ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia. Discorso programmatico di Berlusconi alla Camera

Lettura in corso:

Italia. Discorso programmatico di Berlusconi alla Camera

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia non ha tempo da perdere. Ha esordito così Silvio Berlusconi andando alla Camera a chiedere la fiducia per il suo governo. Parola d’ordine: crescita economica, per non essere più il fanalino di coda dell’Unione Europea, con appena un + 0,6% stimato per quest’anno:

“Questo paese deve rialzarsi, nel senso che ha tutte le capacità per rimettersi rapidamente in marcia ed aprire un nuovo tempo per la Repubblica, un tempo che deve essere di crescita”.

Il leader del Popolo delle libertà ha lanciato all’opposizione un appello al dialogo sulle riforme istituzionali e poi ha fatto riferimento alla nuova dottrina dell’esecutivo sull’immigrazione, con l’atteso giro di vite nei confronti dei clandestini:

“Crescita significa assorbire e integrare con ordine e saggezza le migrazioni interne ed esterne alla Comunità dei paesi europei di cui noi tutti facciamo parte, restando padroni in casa nostra, ma fieri del nostro tradizionale spirito di accoglienza e della nostra capacità di integrazione”.

Berlusconi ha anche accennato alla volontà di realizzare il federalismo fiscale e di rafforzare la lotta contro l’evasione. Secondo il Cavaliere, comunque, il sistema fiscale non deve essere punitivo nei confronti di chi produce ricchezza.