ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corsa contro il tempo per soccorrere le vittime del terremoto

Lettura in corso:

Corsa contro il tempo per soccorrere le vittime del terremoto

Dimensioni di testo Aa Aa

Pechino ha dispiegato tutte le forze possibili per soccorrere le vittime della strage: 50 mila i soldati impegnati in operazioni rese difficili dalle enormi distanze, dall’interruzione di numerose strade e dalla pioggia battente.

Alcune zone non sono state ancora raggiunte dagli elicotteri dell’esercito, mentre alla prima scossa ne sono seguite altre di assestamento, che hanno seminato il panico nelle strade e negli edifici rimasti in piedi.

Pechino assicura che non ci sono stranieri tra le vittime accertate, nonostante una ventina di turisti britannici e americani siano dispersi, e cerca soprattutto di dare prova di efficienza.

Ma nella zona dell’epicentro i soccorsi sono arrivati con ore di ritardo, a causa del maltempo e della scarsa visibilità, che secondo le previsioni dureranno ancora a lungo.

Nel paese è iniziata una corsa alla solidarietà, in molti hanno deciso di donare il sangue per i feriti del terremoto.

E di fronte alla tragedia festeggiamenti per il passaggio della fiaccola olimpica saranno naturalmente ridimensionati, hanno fatto sapere le autorità cinesi.