ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lega Araba invierà delegazione in Libano

Lettura in corso:

Lega Araba invierà delegazione in Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Invierà una delegazione in Libano la Lega Araba, mentre sul terreno i militanti drusi e gli sciiti di Hezbollah continuano a combattersi. Gli scontri più duri si registrano a una ventina di chilometri a sud della capitale Beirut. A nulla sono serviti gli appelli a deporre le armi e ad accettare l’autorità dell’esercito lanciati dai due capi drusi Jumblatt e Arslan. Altri scontri, che hanno causato almeno due morti, sono avvenuti a Tripoli, la seconda città del Paese.

Il governo anti-siriano di Fuad Siniora è sempre più in difficoltà. Dopo aver fatto alcune concessioni a Hezbollah, accusa i miliziani sciiti di aver attaccato innocenti civili in un modo che nemmeno Israele aveva usato nella guerra lampo dell’estate 2006. A Beirut, in gran parte sotto il controllo dell’esercito, si sono svolti i funerali di alcune delle vittime dei tre giorni di disordini. Secondo fonti militari sarebbero 42 i morti dall’inizio della violenza.

Una violenza che da più parti si tenta di soffocare. L’ex premier, il filosiriano Omar Karami, ha fatto appello ai libanesi affinché non diano ascolto alle sirene che provengono da oltre confine. “Credo che Paesi stranieri ci stiano usando per i loro interessi”, ha detto. Da parte sua, la Lega Araba, riunita al Cairo, ha annunciato l’invio imminente di una delegazione ministeriale a Beirut per discutere con i vertici libanesi degli ultimi sviluppi della situazione.