ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Lituania toglie il veto al trattato Russia-Unione Europea

Lettura in corso:

La Lituania toglie il veto al trattato Russia-Unione Europea

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia e l’Unione Europea potranno avere un nuovo accordo di partenariato strategico. La Lituania ha infatti revocato il suo veto che impediva l’avvio dei negoziati per il rinnovo del trattato scaduto alla fine dell’anno scorso. In cambio il Paese baltico ha ottenuto per iscritto rassicurazioni su una serie di questioni aperte con Mosca.

A mediare con il governo lituano è stato Dimitrij Rupel, ministro degli esteri della Slovenia, presidente di turno dell’Unione.

“Abbiamo affrontato le questioni dei conflitti latenti, della cooperazione giudiziaria con la Russia sia in ambito penale sia nell’ambito delle corti dell’Unione Europea e ci siamo occupati di problemi energetici, di sicurezza energetica – ha detto Rupel -. In questo modo abbiamo chiuso un’era di esitazioni e incomprensioni”.

Già a fine aprile la Russia si era detta pronta ad avviare le trattative per il nuovo accordo ma Vilnius si era opposta.

La Lituania, già scottata dalla chiusura di un oleodotto che la riforniva di petrolio russo, ha voluto tutelarsi da ulteriori azioni del genere. L’Unione Europea chiederà anche risarcimenti per i lituani deportati in Sibera durante il regime di Stalin e il disinnesco dei conflitti con Georgia e Repubblica Moldova.