ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tensioni tra Sudan e Ciad, dopo l'attacco di ieri dei ribelli del Darfur

Lettura in corso:

Tensioni tra Sudan e Ciad, dopo l'attacco di ieri dei ribelli del Darfur

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Sudan ha rotto le relazioni diplomatiche con il Ciad. Il governo di Khartoum accusa lo stato confinante di aver appoggiato un attacco di ribelli sudanesi, ieri, contro la capitale. Il Ciad ha negato di avere responsabilità. L’attacco, portato da un gruppo del Darfour nominato Movimento per la Giustizia e l’Uguaglianza, è stato respinto dall’esercito, dopo una violenta battaglia in cui sarebbero stati uccisi alcuni dirigenti delle forze ribelli.

In Sudan sono più di 200 mila le vittime della violenza politica ed etnica. La maggior parte di esse si conta nella martoriata regione del Darfur. Mai prima d’ora i ribelli erano arrivati così vicini alla capitale. L’attacco sarebbe stato compiuto dai componenti di un’autocolonna composta da 25 veicoli, respinta grazie a un forte schieramento di truppe.

In seguito alla battaglia, l’esercito ha imposto il coprifuoco a tempo indefinito sulla capitale, dalle 5 del pomeriggio fino alle 6 del mattino. L’annuncio della rottura diplomatica col Ciad è stato dato alla televisione nazionale dal presidente al Bachir.