ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eads ritira dalla vendita due impianti francesi

Lettura in corso:

Eads ritira dalla vendita due impianti francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la conferma di un ulteriore ritardo nelle consegne dell’Airbus A 380, Eads, holding di controllo del primo gruppo aereonautico europeo, annuncia di ritirare dalla vendita i due stabilimenti francesi situati nel nord del paese.

Tuttavia, fanno sapere all’Eads, rimangono aperte le trattative per la vendita di un impianto in Gran Bretagna e di un altro localizzato in Germania. Tra i motivi che hanno costretto il vertice dell’Eads ha dire stop alle trattative con il gruppo Latécoère c‘è sicuramente il problema legato alla debolezza del dollaro.

La vendite dei due stabilimenti francesi rientrava nel piano Power Eight messo a punto dal neo presidente di Eads Louis Gallois dopo i primi ritardi registrati nelle consegne del superjumbo europeo.

Non è il prima volta che Eads prende una decisione del genere: a fine marzo la holding aveva rotto le trattative per la vendita di tre siti tedeschi