ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda: al via la campagna per il referendum sul Trattato di Lisbona

Lettura in corso:

Irlanda: al via la campagna per il referendum sul Trattato di Lisbona

Dimensioni di testo Aa Aa

La campagna per il referendum sul trattato di Lisbona è partita in Irlanda.

I grandi della politica europea sono scesi in campo. E la cosa non guasta visto che stando a un sondaggio effettuato un paio di settimane fa il confine tra il sì e il no sembra ridursi sempre più.

Il premier uscente bertie Ahern ha dichiarato che sarebbe un disastro per l’Irlanda se il no vincesse.

Il leader dello Sinn Fein, Gerry Adams, milita per il no perché sostiene che il Trattato di Lisbona riduca il potere di veto degli stati membri. “Un diritto da tutelare” ha dichiarato.

Molti si dicono poco o per nulla informati.
Il 31% degli irlandesi voterà no, mentre il numero degli indecisi è pari a 34%.
Secondo l’ultimo sondaggio i sì sono arretrati di 8 punti percentuali, scendendo al 35 %.

La consultazione popolare si terrà il 12 giugno prossimo.

L’Irlanda soprese i partner europei nel 2001 respingendo il tratatto di Nizza sulle riforme istituzionali e l’allargamento dell’Unione.