ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Fed taglia il costo del denaro al 2%

Lettura in corso:

La Fed taglia il costo del denaro al 2%

Dimensioni di testo Aa Aa

Come dato ampiamente per scontata dagli operatori finanziari internazionali la Federal Reserve, l’istituto di emissione americano, taglia di un quarto di punto percentuale il tasso di sconto. Il costo del denaro scende al 2% che è il livello piu’ basso per i paesi del mondo occidentale.

Da settembre 2007 quando il costo del denaro era del 5,25% ad oggi sono ben sette le volte che la Fed ha operato una riduzione dei tassi: ma, stvaolta, dicono a Washington, é l’ultima volta in quanto i fattori di crisi sono in calo.

A cominciare dalla crisi del mercato immobiliare le cui vendite di case nuove sono per la prima volta da parecchi mesi in progresso rispetto al 2007. Senza dimenticare che il prodotto interno lordo statunitense segna, a sorpresa, un aumento nel primo trimestre del 2008 dello 0,6%: è la prova che l’economia è lontana dalla fase di recessione.

Anche perchè Wall St , dopo la battuta d’arresto registrata a gennaio e a febbraio, si è ripresa e adesso come i principalai listini europeia è stabile. Un contesto nel quale s’inserisce la quotazione del dollaro: nel giro di neppure una settimana il valore del biglietto verde sull’euro è salito di cinque centesimi.