ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rientra l'allarme olio. Ritirate le bottiglie sospette.

Lettura in corso:

Rientra l'allarme olio. Ritirate le bottiglie sospette.

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione Europea ridimensiona l’allarme per l’olio di girasole contaminato da idrocarburi: “Non ci sono rischi seri per la salute”. Quarantamila tonnellate del prodotto sono arrivate dall’Ucraina in Francia e da qui sono state distribuite in Italia, Spagna e Olanda. Il governo di Madrid, che aveva diramato un invito a non consumare olio di girasole senza specificare di quali marche, ha ritirato ieri l’allerta. Un portavoce della Commissione Europea spiega:
“E’ stata commessa una frode, dell’olio minerale è finito in quest’olio, ma attraverso il sistema rapido di allerta, è stato rintracciato. Raffinato o non raffinato, ogni olio che contiene queste tracce sarà tolto dal mercato e questo sta già succedendo.”

Le analisi hanno evidenziato la presenza di 7 grammi di minerali per chilogrammo, una quantità che ‘‘non provoca rischi acuti’‘.

In Italia, cosi come in Spagna e in Francia, è stato deciso il ritiro delle partite di olio contaminate. Erano arrivate in Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia.