ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si parla di Kosovo e Afghanistan alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera

Lettura in corso:

Si parla di Kosovo e Afghanistan alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera

 Si parla di Kosovo e Afghanistan alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera
Dimensioni di testo Aa Aa

I rappresentanti di 40 paesi sono riuniti da ieri a Monaco di Baviera insieme ai delegati delle principali istituzioni internazionali per la 44. Conferenza sulla Sicurezza.

Si parlerà del futuro assetto geopolitico del Kosovo, ma anche della situazione in Iran, Pakistan, Turchia e Afghanistan, oltre che delle relazioni della Russia con il mondo occidentale.

Il presidente serbo, Boris Tadic, ha tenuto il discorso d’onore nell’ambito della cena d’apertura, e ha naturalmente parlato dell’indipendenza del Kosovo.

“Il precedente che si crerebbe se la Serbia venisse costretta a subire un taglio ai propri confini, porterebbe in realtà all’escalation di molti conflitti esistenti, alla riattivazione di vecchi conflitti, e allo scoppio di chissà quanti altri nuovi fronti”, ha ribadito il neo-rieletto presidente.

Secondo filo conduttore dei lavori sarà il dibattito sul presente e sul futuro della Nato e delle operazioni come quella condotta in Afghanistan.

Sul punto il segretario alla Difesa statunitense Robert Gates ha ripreso a premere sui paesi alleati come Germania e Italia affinché cambino le regole di ingaggio per poter permettere l’impiego dei propri militari anche nelle zone dove si combatte ancora duramente.