ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G7 a Tokyo: l'economia rallenterà nel 2008

Lettura in corso:

G7 a Tokyo: l'economia rallenterà nel 2008

Dimensioni di testo Aa Aa

I ministri delle Finanze del G7 riuniti a Tokyo prevedono un rallentamento nel breve periodo delle loro economie.

Henry Paulson, Segretario del Tesoro statunitense, è il primo a mettere le carte in tavola, seppure senza allarmismi: la crescità ci sarà, dice, ma a un ritmo minore.

Al tavolo siedono anche i governatori delle banche centrali dei Sette Grandi: Usa, Gran Bretagna, Francia, Canada, Germania, Italia, Giappone. Al centro della discussione la crisi del mercato immobiliare americano legata ai mutui spazzatura, i cosiddetti subprime. Il pacchetto di sostegno all’economia da 150 miliardi di dollari varato dal Congresso dovrebbe dare un impulso per il 2008.

L’altro grande tema: il prezzo del petrolio e il ruolo dei Paesi produttori. Il G7 lancia un appello affinchè si aumenti la produzione.

A rappresentare l’Italia ci sono il governatore Mario Draghi e Tommaso Padoa-Schioppa, che presenterà fra l’altro lo stato delle trattative per riformare l’Fmi, il Fondo Monetario Internazionale.