ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Turchia si divide sull'abolizione del divieto di portare il velo islamico nelle università

Lettura in corso:

La Turchia si divide sull'abolizione del divieto di portare il velo islamico nelle università

Dimensioni di testo Aa Aa

In nottata al termine di un aspro dibattito fiume durato più di 13 ore, il Parlamento turco ha approvato in prima lettura una controversa revisione della Costituzione che abolisce il divieto di portare il velo islamico nelle università.

“Quando andavo io all’università nel ’68 – racconta una signora turca – c’era un clima di apertura. Le ragazze portavano la minigonna. Mi chiedo quale sarà il futuro per i nostri figli. La situazione in cui versa la Turchia mi fa veramente stare male”.

“Noi non creiamo problemi agli altri – dice una ragazza velata – e non vogliamo che ne creino a noi. Penso che in futuro ci si abituerà a vedere donne velate negli edifici pubblici”.

L’approvazione definitiva della legge è prevista per sabato. Ma l’opposizione ha già preannunciato un appello alla Corte costituzionale.

I sostenitori dello laicità della Turchia, che ieri hanno manifestato rumurosamente davanti al Parlamento, temono che questa iniziativa sia solo il primo passo per ridurre la netta separazione fra Stato e religione, uno dei capisaldi della moderna società turca.