ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Voto anticipato più probabile dopo rinuncia Marini

Lettura in corso:

Voto anticipato più probabile dopo rinuncia Marini

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia più vicina al voto anticipato, dopo la rinuncia di Franco Marini. Il Presidente del Senato ha chiuso il mandato esplorativo conferitogli dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, per l’assenza di un accordo tra le parti sulla riforma elettorale.

Il fallimento della missione di Marini è arrivato sulla scia di posizioni contrastanti tra gli schieramenti. Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha insistito sulla necessità di andare subito al voto. Di diversa opinione resta Valter Veltroni. Il leader del Partito Democratico ha posto l’accento sul rischio di instabilità che elezioni immediate potrebbero creare.

Le prossime sono ore decisive per il Paese. Il Presidente della Repubblica Napolitano potrebbe sciogliere le camere tra oggi e domani. Il che significa: ai seggi tra fine marzo e metà aprile.