ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A gennaio 17 mila posti di lavoro persi negli States

Lettura in corso:

A gennaio 17 mila posti di lavoro persi negli States

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora una cattiva notizie sullo stato di salute degli Stati Uniti con consgeunte impatto sul mercato occupazionale. A gennaio il numero dei nuovi posti di lavoro è per il prima volta in calo da quattro anni e mezzo: diciasettemila posti di lavoro persi quando gli analisti si attendevano almeno 70 mila nuovi occupati.

Invece a livello di iscritti al collocamento degli Stati Uniti a gennaio è in calo al 4,9% della popolazione attiva contro il 5% registrato a dicembre, ma in aumento nei confronti dle 4,7% di novembre e ottobre.

Tra i settori piu’ colpiti dalla contrazione di nuovi posti c‘è il manufatturiero speci quelli legati all’edilizia un settore la cui crisi è lontana dalla conclusione.

Una svolta invece potrebbe esserci nei consumi delle famigle la cui curva discendente dovrebe arrestarsi dopo la decisione della Federal Reserve di tagliare il costo del denaro al 3%.