ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le conclusioni della commissione Winograd: la guerra in Libano un' occasione persa, Olmert ha agito negli interessi di Israele

Lettura in corso:

Le conclusioni della commissione Winograd: la guerra in Libano un' occasione persa, Olmert ha agito negli interessi di Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra e’ stata un’occasione mancata, ma Olmert ha agito negli interessi di Israele. E’ un rapporto meno severo del previsto, almeno nei confronti del premier israeliano, quello presentato dalla commissione Winograd sulla guerra dei 34 giorni in Libano.

Gli obiettivi militari “non sono stati raggiunti”, ha detto la commissione, ma la decisione del primo ministro di lanciare l’ultima offensiva di terra e’ stata “ragionevole”. La commissione si riferisce all’azione, costata la vita a 33 soldati israeliani, partita 60 ore prima che l’azione e’ partita 60 ore prima che l’Onu decidesse il cessate il fuoco.

Olmert, soddisfatto, già in mattinata aveva escluso elezioni anticipate, ma dovrà comunque fare i conti con i rilievi della commissione che parla di gravi mancanze nei ranghi piu’ alti delle gerarchie militari e politiche.

“E’ solo non facendo mistero dei suoi errori – ha detto un membro della commissione – che Israele potrà uscire rafforzato da questa prova.