ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Etichette alimentari contro l'obesità

Lettura in corso:

Etichette alimentari contro l'obesità

Dimensioni di testo Aa Aa

Etichette alimentari più chiare e più vicine ai bisogni degli europei. È l’obiettivo della Commissione che propone l’etichetta obbligatoria e dettagliata per indicare la presenza dei valori essenziali: grassi, sale, grassi saturi, zuccheri e il valore energetico.

Valori che oggi più che mai i consumatori prendono in considerazione, come precisa lei. “Ci sono proteine, glucidi, zuccheri, 0,8 va ancora bene”. Elui: “Ci vuole del tempo per andare in giro per supermercati con una donna che esamina tutti i prodotti con una lente. Ma a quanto pare comincia a servire a qualcosa”. Attesa da mesi con apprensione dall’industria agroalimentare, la proposta è stata salutate favorevolmente dall’Organizzazione europea dei consumatori.

Markos Kyprianou, Commisserio alla salute: “Ammettiamo una certa flessibilità, ma senza imporre una normativa. Gli Stati membri continuano a avere un sistema diverso, un’informazione esatta e la flessibilità nella presentazione”.

La Confederazione europea dell’industria agroalimentare dal canto suo ha messo in atto un sistema volontario di etichette alimentari, sottoscritte da più gruppi. L’obiettivo principale di Bruxelles è lottare contro l’obesità in continuo aumento anche nel Vecchio continente.