ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Risparmiare sulle spese bancarie: in Europa è possibile

Lettura in corso:

Risparmiare sulle spese bancarie: in Europa è possibile

Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiama Sepa, è un progetto diviso in tre fasi e promette di ridurre le spese bancarie degli europei. Sepa è l’acronimo inglese di Single Euro Payments Area, area unica dei pagamenti in euro. Il programma, voluto dalla Commissione europea, prevede che bonifici, prelievi e costi delle carte di credito siano gli stessi in tutta la zona euro. Per il momento entra in vigore solo la prima fase, quella relativa ai bonifici. I consensi non sono unanimi.

“Nel breve periodo – afferma Rasmus Kjeldahl, presidente di un’associazione di consumatori – Sepa non provocherà grandi cambiamenti. Negli anni potrebbe favorire maggior concorrenza nel settore bancario e ridurre le spese degli utenti ma c‘è anche il rischio che il processo si sviluppi molto lentamente e che le banche facciano resistenza. Potremmo trovarci con un sistema di pagamenti ancora piú oneroso rispetto all’attuale”.

Previsioni non condivise dalla Banca Centrale Europea che ha calcolato per i prossimi sei anni benefici potenziali per i correntisti per 123 miliardi di euro.