ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, campagna elettorale a quattro: è fuori il candidato liberale

Lettura in corso:

Russia, campagna elettorale a quattro: è fuori il candidato liberale

Dimensioni di testo Aa Aa

La commissione elettorale russa ha bocciato la candidatura, per le presidenziali del 2 marzo, dell’ex primo ministro Michail Kassianov, l’unico candidato dell’opposizione liberale. La commissione ha dichiarato non valide oltre 80 mila firme delle 2 milioni presentate per la candidatura e raccolte da Kassianov in tutta la Russia.

Rimangono cosi’ 4 i candidati ammessi alle presidenziali: il delfino di Putin, Medvedev, il comunista Zuganov, l’ultranazionalista Jirinovski e il meno conosciuto Bogdanov. Uomo blindato dal Kremlino, Medvedev è il candidato di gran lunga favorito: simbolo di una democrazia formale, che stenta a giovarsi di un’autentica alternanza.