ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, prove generali di campagna elettorale. Il 9 marzo le elezioni legislative

Lettura in corso:

Spagna, prove generali di campagna elettorale. Il 9 marzo le elezioni legislative

Dimensioni di testo Aa Aa

I dirigenti del partito socialista, attualmente al governo, hanno riunito a Madrid gli stati generali del loro schieramento, da cui dovra’ uscire il programma elettorale. Il vicepremier, Maria Teresa Fernandez de la Vega, è netta: “Prima era il terrorismo, adesso è l’economia. In realtà, quello che interessa al Partito Popolare non è ne’ il terrorismo ne’ l’economia. E non è nemmeno il futuro della Spagna, i cittadini lo sanno. Sanno che la sola cosa che interessa loro è riprendere il potere”.

La conferenza dei socialisti sarà chiusa domani dal premier Zapatero, che punta sulle politiche sociali. A Santiago de Compostela è riunito, invece, il Partito Popolare, guidato da Mariano Rajoy: “I socialisti avrebbero già dovuto mettere fuori legge i partiti vicini all’Eta, lo stanno facendo in ritardo a causa di interessi di parte: ma io su questo punto li sostengo”, afferma durante il suo comizio.

Un pre-campagna fatto dunque di rimproveri reciproci, in attesa che i due partiti mettano a punto i loro rispettivi programmi. Economia e sicurezza sono i terreni prediletti dalla destra, mentre l’incremento del potere d’acquisto dei salari, le pensioni e i temi del lavoro sono gli argomenti su cui la sinistra darà battaglia. E secondo i primi sondaggi, il partito socialista sarebbe di poco in vantaggio nei consensi degli spagnoli.