ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Occhi puntati negli Stati Uniti sul duello tutto democratico in Carolina del Sud tra Hillary Clinton e Barak Obama

Lettura in corso:

Occhi puntati negli Stati Uniti sul duello tutto democratico in Carolina del Sud tra Hillary Clinton e Barak Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

Il vincitore delle elezioni primarie di questo sabato, probabilmente guadagnerà lo slancio necessario ad affrontare il super martedì, il 5 febbraio quando saranno 22 gli stati a votare. La senatrice di New York intanto incassa una vittoria importante: il New York Times si è schierato e in campo democratico, è lei la favorita dall’autorevole quotidiano, che trai repubblicani sceglie invece il senatore John Mc Cain

“Siamo fieri del fatto che il partito democratico ha un afro americano e una donna in lista per la candidatura al lavoro più duro del mondo.” E la comunità afro americana costituisce una buona parte dell’elettorato democratico nella carolina del sud… Ma il fattore razziale favorirà Obama?

“Non voterei mai per lui solo perchè è un uomo neso, per nulla!” “Mi dico che sarebbe un po’ troppo per lei, come donna, fare la leader e essere il capo, insomma… personalmente io0 voto per Obama. “Un cambiamento radicale mi fa paura, visto che sono una persona un po’ anziana e un po’ conservatrice.. dunque sono più per Hillary”

I ruoli sembrano essersi definiti così tra Obama che rappresenta il cambiamento e Hillary l’esperienza politica.. per la Carolina del sud per ora i sondaggi danno favorito l’uomo del cambiamento