ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'opposizione ucraina protesta in parlamento contro i primi passi del paese verso la Nato

Lettura in corso:

L'opposizione ucraina protesta in parlamento contro i primi passi del paese verso la Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Una protesta dell’opposizione ucraìna ha impedito al parlamento di Kiev di votare un provvedimento in vista dell’adesione del paese alla Nato. Una trentina di deputati, in gran parte del partito comunista e del partito delle Regioni dell’ex premier Yanukovic, hanno affisso dei cartelli contro l’alleanza atlantica.

Il presidente Yushenko e il primo ministro Yulia Timoshenko hanno promesso di far pronunciare i cittadini con un referendum, ma i sondaggi mostrano che molti ucraini sono contrari a entrare nella Nato. Ma per Volodymir Polokhalo, un deputato che sostiene il governo, la protesta sarebbe il frutto delle pressioni esterne di qualche vicino con aspirazioni geopolitiche, in primo luogo la Russia.

Una protesta analoga a quella dei parlamentari si è svolta all’esterno della Camera, dove si sono radunati centinaia di manifestanti. Mosca è fermamente contraria all’ipotesi di avere la Nato ai propri confini, e minaccia serie conseguenze.