ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Quirinale avvia le consultazioni per risolvere la crisi politica italiana. Berlusconi: "Subito al voto"

Lettura in corso:

Il Quirinale avvia le consultazioni per risolvere la crisi politica italiana. Berlusconi: "Subito al voto"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il baricentro della crisi politica italiana si è spostato al Quirinale, dove il presidente della Repubblica Napolitano ha avviato le consultazioni. Nessun commento all’uscita dallo studio alla Vetrata dal presidente del Senato, Franco Marini, da più parti indicato come possibile incaricato per un governo istituzionale.

Identico no-comment anche da parte del presidente della Camera, Fausto Bertinotti. Parla, invece, ma per chiamarsi fuori, il premier dimissionario Prodi. “Non credo di essere io la persona piu adatta per guidare un governo che faccia la legge elettorale ed eviti le elezioni”.

Il passaggio di una nuova legge elettorale, che il capo dello stato vorrebbe far approvare prima del voto, è formalmente osteggiata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che da Napoli è tornato a chiedere lo scioglimento del parlamento. Continuano tuttavia i contatti discreti tra le forze politiche alla ricerca di una soluzione alla crisi; soluzione che però non appare dietro l’angolo.