ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperte le frontiere tra Egitto e Striscia di Gaza. Mubarak promuove il dialogo inter-palestinese

Lettura in corso:

Aperte le frontiere tra Egitto e Striscia di Gaza. Mubarak promuove il dialogo inter-palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue l’esodo di centinaia di migliaia di palestinesi, che da mercoledi’ attraversano la frontiera con l’Egitto nella città di Rafah, dopo che le autorità egiziane avevano deciso di aprire il confine, assecondando le pressioni di Hamas. E intanto novità arrivano dalla diplomazia e dal presidente egiziano Mubarak, che si è fatto promotore del dialogo inter-palestinese, avanzando l’idea di un incontro al Cairo.

Un’ipotesi accettata da Khaled Meshaal, leader di Hamas: “Accogliamo con favore la proposta del presidente Mubarak di fare da mediatore per un dialogo senza condizioni tra i nostri fratelli di Fatah, la presidenza palestinese e noi stessi”.

Dal 17 gennaio la Striscia di Gaza è sotto assedio da parte di Israele, che ha bloccato i servizi e i rifornimenti di beni. Gli egiziani, ieri, avevano disposto il blocco della frontiera, ma nel pomeriggio buldozer di Hamas hanno aperto un ulteriore varco, da cui i palestinesi passano tutt’ora senza impedimenti. Ed è delle ultime ore la decisione egiziana di lasciare aperto il confine.

I palestinesi cercano di acquistare con ogni mezzo alimenti, benzina e merci di prima necessità da riportare a Gaza, dove le condizioni di vita sono diventate proibitive.