ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: il programma di Medvedev, superfavorito alle presidenziali

Lettura in corso:

Russia: il programma di Medvedev, superfavorito alle presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

La crescita economica della Russia e il suo peso politico internazionale sono tra le priorità di Dimitri Medvedev, ormai considerato il futuro presidente, visto che è largamente favorito nelle elezioni del 2 marzo. Nel suo primo vero discorso da quando Vladimir Putin lo ha designato come candidato della maggioranza alla sua successione, Medvedev ha sottolineato: “La cosa piu’ importante è procedere con calma a uno sviluppo costante. Decenni di sviluppo stabile sono necessari per il nostro Paese, che ne è stato privato in precedenza.”

Il delfino di Putin ha affermato che la Russia puo’ diventare una delle prime 5 potenze economiche mondiali entro 10 o 15 anni, ha promesso di lottare contro la corruzione e ha sottolineato il ruolo internazionale di Mosca.

“Nessuno dovrebbe avere dubbi – ha aggiunto Medvedev -. La Russia continuerà ad essere un Paese aperto al dialogo e alla cooperazione con la comunità internazionale.”
Il dialogo, ha precisato Medvedev, continuerà anche con Stati emarginati dall’Occidente, come l’Iran.

Intanto nessuno degli altri candidati sembra in grado di impensierirlo. Guai per l’ex premier Mikhail Kasyanov, oggetto di un’inchiesta per falsificazione di documenti elettorali. Dodicimila firme raccolte in suo sostegno nella repubblica autonoma russa del Mary-el, sul Volga, sono risultate false. Nei giorni scorsi Kasianov, oppositore di Putin, aveva denunciato presunti tentativi di boicottare la sua candidatura.