ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy invita Uribe ad accettare aiuto per liberare gli ostaggi

Lettura in corso:

Sarkozy invita Uribe ad accettare aiuto per liberare gli ostaggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Per liberare gli ostaggi in mano alle Farc, non va rifiutato l’aiuto di nessuno: è il consiglio con cui il presidente francese Nicholas Sarkozy ha accolto il suo omologo colombiano Alvaro Uribe all’Eliseo. Parigi per Uribe è la prima tappa di un tour europeo alla ricerca di sostegno internazionale.

Il presidente colombiano intende chiedere alla Chiesa del suo paese di fare da mediatore e di proporre uno scambio alle Farc: la liberazione di 500 guerriglieri contro quella di 43 ostaggi, trai quali c‘è Ingrid Betancourt.

Rapita sei anni fa, la leader politica franco-colombiana non potrà contare sull’aiuto di Hugo Chavez.

Al presidente venezuelano è stato revocato il ruolo di mediatore, nonostante abbia ottenuto la liberazione dell’assistente della Betancourt, Clara Rojas e dell’ex deputata Consuelo Gonzalez.

Grande rivale di Uribe in Sud America, Chavez ha compromesso ulteriormente i suoi rapporti con Bogotà, riconoscendo alle Farc lo status di ‘forze belligeranti’ e non di gruppo terrorista.