ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il petrolio scende sotto gli 89 dollari il barile

Lettura in corso:

Il petrolio scende sotto gli 89 dollari il barile

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta da un mese il valore del petrolio è in calo a poco di 89 dollari il barile: circa un dollaro in meno rispetto alla quotazione registrata venerdi scorso. Rispetto al record dello scorso tre gennaio quando il barile aveva superato la soglia dei cento dollari il calo è intorno al 10%.

A parere degli analisti il corso del greggio è destinato a scendere a causa del pericolo di recessione negli Stati Umiti cui si aggiunge la posizione, a dir poco ambigua, del paesi produtori aderenti all’Opec circa l’aumento della produzione giornaliera.

Un quadro in chiaroscuro cui si aggiugono alcuni fatti contingenti negativi. E’ il caso della chiusura degli impianti petroliferi in Messico a causa del cattivo tempo. Il Messico, nono paese esportare e terzo fornitore degli Stati Uniti ha visto piu’ volte interrotto la quota export per problemi metereoligici.