ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE, il Comitato etico dice no alla carne clonata

Lettura in corso:

UE, il Comitato etico dice no alla carne clonata

Dimensioni di testo Aa Aa

La bistecca clonata non arriverà, almeno per ora, nei supermercati europei, come potrebbe avvenire negli Stati Uniti. Gli esperti di bioetica della Commissione europea hanno consigliato di evitare la commercializzazione di carne, latte e formaggi derivati dalla clonazione, perché questa tecnica implica conseguenze gravi per la salute degli animali. Quest’opinione contraddice il parere preliminare anticipato la settimana scorsa dall’EFSA, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, che si pronuncerà definitivamente sulla questione a maggio.
Per ora, tiene a precisare Nina Papadoulaki, portavoce della Commissione europea “I prodotti clonati non sono commercializzati in Europa, dove la clonazione avviene solo a scopo di ricerca.”
La Commissione europea non intende pronunciarsi finché non conoscerà, oltre ai pareri dell’EFSA e del gruppo etico, anche il risultato di un sondaggio tra i cittadini europei, che sarà noto nella seconda metà dell’anno.
Negli Stati Uniti, invece, la Food & Drug Administration ha dato il via libera nei giorni scorsi ai prodotti provenienti dagli animali clonati o dai loro discendenti, ma per evitarne la vendita molti parlamentari sono pronti a dare battaglia in aula. Nei supermercati questi prodotti non arriveranno comunque prima di 3 o 5 anni.