ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ultima tappa del viaggio in Medio Oriente di Bush, colloqui con Mubarak in Egitto

Lettura in corso:

Ultima tappa del viaggio in Medio Oriente di Bush, colloqui con Mubarak in Egitto

 Ultima tappa del viaggio in Medio Oriente di Bush, colloqui con Mubarak in Egitto
Dimensioni di testo Aa Aa

Con magri risultati in tasca il presidente americano George Bush conclude il suo viaggio in medio Oriente in Egitto. A Sharm El Sheik il presidente americano è stato accolto da uno dei suoi più stretti alleati, il presidente Hosni Mubarak, contestato da più parti per lo scarso rispetto degli standard democratici.

Probabilmente Bush chiederà a Mubarak di fare di più per impedire il contrabbando di armi verso Gaza. Il Congresso per questo ha sospeso lo stanziamento annuale di 100 milioni di dollari in aiuti militari all’Egitto.

Davanti alla sede del sindacato giornalisti del Cairo l’opposizione, tra cui i fratelli musulmani che detengono un quinto del parlamento, ha contestato la visita e denunciato l’interferenza americana nella politica estera dei Paesi Arabi. Bush ha tentato di formare un fronte anti-iraniano con gli Stati del Golfo che ha visitato, ma per loro l’Iran, è un Paese con cui dialogare. Sulla questione israelo-palestinese non è riuscito neppure a convincere l’alleato saudita, contrario a riconoscere Israele.