ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rojas riabbraccia il figlio Emmanuel, il piccolo di tre anni riaffidato alla madre dopo la prigionia

Lettura in corso:

Rojas riabbraccia il figlio Emmanuel, il piccolo di tre anni riaffidato alla madre dopo la prigionia

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha atteso oltre due anni e ora Clara Rojas, l’ex ostaggio delle Farc, ha potuto finalmente stringere tra le braccia il figlio Emmanuel, tre anni, avuto in prigionia da un guerrigliero. Madre e figlio hanno passato la notte in un luogo segreto di Bogotà dopo che il piccolo è stato temporamente affidato alla mamma, liberata giovedì.

Dal 2005 se ne occupava l’Istituto per il benessere colombiano dove Emmanuel era stato portato all’età di otto mesi: soffriva di malnutrizione e malattie tropicali. L’avvocato ed ex candidata alla vicepresidenza colombiana, accompagnata dalla madre, si è rivolta a tutti coloro che le sono stati vicini. “Siamo molto felici e vogliamo ringraziare tutti i nostri connazionali e amici nel mondo”, ha detto. “Non ho parole per esprimere i miei sentimenti. Voglio condividerli con voi perché ne avete diritto e ci avete ricordati nelle vostre preghiere”.

Rojas era stata sequestrata nel 2002 assieme a Ingrid Betancourt di cui era assistente e che resta nelle mani della guerriglia. Le Farc chiedono lo scambio del gruppo di oltre 40 ostaggi, tra cui l’ex candidata alla presidenza colombiana, con 500 guerriglieri detenuti nelle carceri di Bogotà.