ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primarie in Michigan. Corrono solo i repubblicani: Romney in testa dietro Mc Caine.

Lettura in corso:

Primarie in Michigan. Corrono solo i repubblicani: Romney in testa dietro Mc Caine.

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una partita che si gioca tutta in casa repubblicana quella di domani nello Stato del Michigan, chiamato a eleggere il suo candidato nella corsa per la Casa Bianca. Il partito democratico ha contestato la data del voto e ha rinunciato alla campagna elettorale.

John Mc Caine, veterano della guerra in Vietnam e senatore dell’Arizona, tallona con il 22% dei voti Mitt Romney, favorito nei sondaggi. Mitt, figlio dell’ex governatore del Michigan George Romney, martedi’ si gioca il tutto per tutto: per molti non andrà lontano se non vince nello Stato dove e’ nato e cresciuto. Dietro Mike Huckabee, e Rudolph Giuliani, che punta tutto sui grandi Stati in particolare sulla Florida.

E anche se non si corre in Michigan in casa democratica si lotta già per la prossima tappa, la Carolina del Sud, il 19 gennaio. Li Obama e´ certo di portare a casa i voti della maggioranza di colore, specie dopo che la sua rivale ha lasciato intendere, in materia di diritti civili, di preferire il presidente Lindon Johnson al pastore battista Martin Luther King.

Battuto in New Hampshire, nonostante favorevoli previsioni, Obama ha bisogno di una nuova affermazione. Nei sondaggi nazaionali non e´piu´testa a testa tra lui e la Clinton, ma e´ l´ex first lady a prevalere.