ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kashagan: chiuso il contenzioso tra Eni e il governo kazako

Lettura in corso:

Kashagan: chiuso il contenzioso tra Eni e il governo kazako

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è chiuso finalmente il contenzioso tra il consorzio guidato dall’Eni con il governo kazako. Un accordo è stato raggiunto dopo una trattativa durata nove ore. Le parti si fronteggiavano da mesi per rinegozioare l’intesa per lo sfruttamento di Kashagan, il piu’ grande giacimento petrolifero scoperto negli ultimi anni.

Secondo il ministro dell’energia kazako sarà messa in opera una nuova struttura nella quale saranno presenti tutti gli azionisti. Il gruppo italiano Eni resta alla guida dle gruppo per lo sfruttamento e la produzione del giacimento.

Il giacimento di Kashgan ha una produzione giornaliera di 1,5 milioni di barili con una riserva per circa 18 miliardi di barili.

Un consorzio guidato dall’Eni che vede al suo interno Shell, Exxon Mobil e Total: tutti azionisti con un quota del 18% del capitale.

Tra i punti piu’ importanti dell’inetsa c‘è il rialzo della quota detenuta dal governo kazako cui è stato riconosciuto un rimborso, pari a circa quattro miliardi di dollari, per i mancati introiti dovuti allo slittamento dei tempi dal 2008 al 2010.