ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gerusalemme, israeliani e palestinesi si incontrano per negoziati di pace

Lettura in corso:

Gerusalemme, israeliani e palestinesi si incontrano per negoziati di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Israeliani e palestinesi si incontrano a Gerusalemme, per dare il via ai negoziati di pace che, secondo l’auspicio della Casa Bianca, dovrebbero portare a un accordo entro la fine della presidenza Bush, ovvero gennaio 2009. Di certo è il tentativo più serio effettuato negli ultimi sette anni quello che avviene dietro impulso della recente visita del presidente americano e un mese e mezzo dopo la conferenza di Annapolis.

Ma come sottolinea il deputato israeliano Silvan Shalom, gli ostacoli sono numerosi: “Mahmoud Abbas non rappresenta tutto il popolo palestinese. Hamas ha detto chiaramente che si oppone a ogni compromesso con gli israeliani e vorrei che i palestinesi capissero che Ehud Olmert non ha il sostegno nemmeno della sua coalizione di governo. Il partito maggiore si sgancerà a breve e anche gli altri respingono qualunque accordo che passi attraverso il ritiro dalla Cisgiordania e da Gerusalemme”.

Le due delegazioni, guidate dal negoziatore capo dell’Anp Ahmed Qurei e dal ministro degli esteri israeliano Tzipi Livni, hanno il mandato per affrontare i problemi centrali del conflitto: i confini di un futuro stato palestinese, le colonie israeliane, la questione di Gerusalemme e quella dei profughi palestinesi.

Ma su questi punti le posizioni restano distanti.