ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush in Arabia Saudita con il difficile obiettivo di isolare l'Iran

Lettura in corso:

Bush in Arabia Saudita con il difficile obiettivo di isolare l'Iran

 Bush in Arabia Saudita con il difficile obiettivo di isolare l'Iran
Dimensioni di testo Aa Aa

Il più ricco Paese arabo accoglie l’amico George Bush. Il presidente americano è in Arabia Saudita per due giorni. Obiettivo: convincere l’alleato, re Abdallah, a isolare l’Iran. Un’impresa difficile visto che i rapporti tra il regime degli ayatollah e la petrolmonarchia sono migliorati e Ahmadinejad è stato il primo presidente iraniano a essere stato invitato al pellegrinaggio alla Mecca.

Ci si aspetta poco anche sulla questione israelo-palestinese. L’Arabia Saudita non riconosce Israele e lo farà solo quando esisterà uno Stato palestinese e se lo Stato ebraico cederà i territori occupati nel ’67. La visita coincide con la comunicazione al Congresso dell’intenzione dell’Amministrazione americana di vendere armamenti per 20 miliardi di dollari a Riad. Dopo l’Arabia Saudita Bush sarà in Egitto per l’ultima tappa del suo viaggio in medio Oriente cominciato mercoledì scorso.