ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Governatore Soru nel mirino per i rifiuti da Campania

Lettura in corso:

Governatore Soru nel mirino per i rifiuti da Campania

Dimensioni di testo Aa Aa

I rifiuti della Campania scatenano altra violenza in Sardegna. Questa volta ad essere presa di mira è stata la villa del Governatore Renato Soru, presidiata da Polizia e Carabinieri. Il bilancio è di decine di feriti e di sette persone arrestate. Gli scontri sarebbero stati provocati in particolare da un gruppo di tifosi ultrà, infiltrati tra i manifestanti diretti verso l’abitazione. Oltre al lancio di pietre e altri oggetti, diversi cassonetti della spazzatura sono stati dati alle fiamme.

Secondo alcuni, a scatenare i tafferugli sarebbe stata la rivalità tra i gruppi ultrà del Cagliari e quelli del Napoli. Dal canto suo, Soru accusa i politici della destra di avere istigato i facinorosi. Gli scontri di oggi seguono quelli del porto di Cagliari, dove è esplosa la protesta per l’arrivo dei rifiuti dalla Campania. Intanto, nella città di Napoli restano circa 5.500 tonnellate di spazzatura da rimuovere nelle strade.