ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

George Bush conferma il ritiro di 20 mila soldati dall'Iraq

Lettura in corso:

George Bush conferma il ritiro di 20 mila soldati dall'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti confermano il programma di ritiro di 20 mila soldati dall’Iraq entro quest’anno. Un eventuale, ulteriore ritiro sarà deciso secondo le raccomandazioni dei vertici militari. Lo ha detto il presidente George Bush parlando a Camp Arifjan, la più grande base Usa in Kuwait.

Parlando col comandante militare David Petraeus e con l’ambasciatore americano a Baghdad Ryan Crocker, Bush ha detto che la sicurezza in Iraq è migliorata, ma molto resta da fare.
Il presidente degli Stati Uniti, che proveniva da Israele e Cisgiordania, prosegue il suo tour toccando Bahrein e Arabia Saudita.

La Marina americana ha diffuso un video di mezz’ora sull’incidente accaduto domenica scorsa sullo stretto di Hormuz, dove battelli iraniani hanno avvicinato 3 navi da guerra statunitensi. Secondo Washington, la condotta degli iraniani è stata minacciosa. In uno scambio di messaggi radio, gli iraniani avrebbero cercato lo scontro, parlando di possibili esplosioni. Completamente diversa la versione di Teheran, secondo cui le lance si sarebbero limitate a identificare le navi. Lo stretto di Hormuz è un’importante via commerciale per i paesi occidentali.