ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chavez: "Le Farc non sono un gruppo terroristico"

Lettura in corso:

Chavez: "Le Farc non sono un gruppo terroristico"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento venezuelano ha riservato un lungo applauso a Hugo Chavez all’indomani della liberazione dei due ostaggi detenuti in Colombia. E il presidente ha colto l’occasione per un’affermazione destinata a scuotere la comunità internazionale. “Io dico, anche se questo darà fastidio a qualcuno, che le Farc e l’Esercito di liberazione nazionale non sono terroristi. Sono eserciti, veri eserciti che controllano un territorio all’interno della Colombia”. Immediata la reazione del governo di Bogotà, che rifiuta il negoziato con le forze armate rivoluzionarie, responsabili del rapimento di migliaia di civili. Il portavoce del presidente Uribe: “I gruppi violenti della Colombia sono terroristi perché hanno provocato massicce migrazioni di popolazione, dolore, disoccupazione e povertà”.

Attive da 40 anni come braccio armato del vecchio partito comunista, le Farc controllano almeno il 25 per cento del territorio colombiano. Dirette dal settantenne Manuel Marulanda, si finanziano col commercio della droga e con i sequestri a scopo di estorsione.