ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ancora proteste a Cagliari per l'arrivo dei rifiuti dalla Campania


mondo

Ancora proteste a Cagliari per l'arrivo dei rifiuti dalla Campania

140 mila tonnellate di rifiuti da smaltire. Napoli e le aree circostanti sono ancora sommerse dalla spazzatura mentre il trasporto di una parte dell’immondizia nelle altre regioni continua a suscitare malumori e proteste. Gli scontri di giovedì nel porto di Cagliari dove sono attese tra le 5 e le 6 mila tonnellate di rifiuti hanno avuto un seguito ieri sera quando gruppi di giovani legati alle frangei ultrà hanno tentato di rovesciare spazzatura davanti alla villa del governatore dell’isola Renato Soru.

Il centrodestra continua a protestare mentre ieri sera Prodi ha ricevuto a Palazzo Chigi il commissario straordinario De Gennaro per fare il punto della situazione. I siti di stoccaggio individuati in Campania saranno protetti dall’esercito. Danti a una delle discariche, quella di Pianura, continua intanto il presidio degli abitanti che non ne vogliono la riapertura.
Intanto c‘è chi gioca la carta dell’ironia e ha messo in vendita la spazzatura di Napoli sul sito E bay. Prezzo base 99 centesimi.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

George Bush è arrivato in Kuwait